1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
     
Torna ai Podcast

Il disco della settimana

Con Marco Cavalli

Contenuto della pagina
 
  1.  

    Recensione

    BANDA RULLI E FRULLI

    "Il Mare dalla Luna"

     

    Anticipato dal primo singolo "Dove dorme la Luna di giorno" feat. Tommaso Cerasuolo dei Perturbazione è uscito "Il Mare dalla Luna",il nuovo album della Banda Rulli Frulli. Di stanza a Finale Emilia, la marching band promossadall’Associazione Mani Tese e nata all’interno della Fondazione C.G. Andreoli conta ben 70 elementi tra bambini, adolescenti, abili e diversamente abili tra gli 8 e i 25 anni.
    Dopo aver partecipato a Stasera Casa Mika e aver emozionato Jovanotti che li invita a condividere il palco, la Banda Rulli Frulli ha presentato alle stampe un nuovo album con ospiti di tutto rispetto:Tommaso Cerasuolo dei Perturbazione, Cristina Donà, Luca Mai (Zu), Daniele Rossi (Gazebo Penguins), Stefano Pilia (Massimo Volume/Afterhours), Bob Corn, Emanuele Reverberi e La Banda di Quartiere.Anche l’immaginario sarà del tutto nuovo, con una cover tematica realizzata da Alessandro Baronciani e le animazioni live di Michele Bernardi.L’ispirazione arriva questa volta direttamente dallo spazio, un luogo lontano e misterioso: lo spazioè un punto da cui guardare la Terra, le montagne o il mare da una diversa angolazione, affascinante e peculiare, che insegna che chi “sembra stare sulla Luna” è, a volte, più vicino e meno diverso di quanto possa apparire.

    La Banda Rulli Frulli nasce nel 2010 da un’idea di Federico Alberghiniall’interno della Fondazione Scuola diMusica Carlo & Guglielmo Andreoli presso la sede di Finale Emilia. Ilprogetto inizia come marching band e i primi ragazzi che partecipano sono all’incircauna decina, suoi allievi del corso individuale di batteria. L’intento diFederico Alberghini (direttore) era quello di creare una banda composta dapersone diverse tra loro, sia per età che per abilità: “Volevo creare una banda d’integrazione e le percussioni sono un mezzomolto veloce per far gruppo“.
    Oggi il numero dei partecipanti conta bensettanta membri tra bambine, bambini, adolescenti e giovani, abili e disabili,un gruppo composito per età , genere e capacità che ha premesso l’inserimentonel progetto di quindici ragazzi diversamente abili (seguiti individualmentedal servizio di NPI, ma non accompagnati da tutor all’interno del progetto).
    Un evento, imprevedibile, ma estremamentesignificativo per il progetto è stato il sisma che ha colpito l’Emilia nelmaggio 2012. In seguito alle scosse nel territorio emiliano la Banda rimanesenza la sua sede. Con l’intento di mantenere un centro di aggregazione apertoai bambini e ragazzi l’attività del progetto però non si ferma e continua.Inizialmente i ragazzi si trovano a provare in sedi di fortuna, poi finalmentein uno spazio strutturato reso disponibile dalla sede di Finale Emilia della ONG Mani Tese.


    per saperne di più

    Ascolta la Puntata >>

    IN ONDA
    Martedì 11.30
    Giovedì 17.15
    Domenica 14.30