1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
     
Torna ai Podcast
Contenuto della pagina

BOXSTAFF

 
  1.  


    Otello Ciavatti

    Le ultime da Piazza Verdi edizione del 7 ottobre 2019

    Lunedì 7 ottobre

    Alle 19  concerto del trio POPaholic 

    Alle 20.30 Conferenza a cura del Dott. Gabriele Zanini del Centro Ricerche ENEA di Bologna.La comunità scientifica internazionale, a parte pochissime eccezioni, è concorde nell’affermare che siamo di fronte ad un cambiamento del clima le cui cause dipendono, in gran parte, dalle attività umane ed in particolare dall’introduzione di immensi quantitativi di anidride carbonica ed altri gas clima-alteranti in atmosfera.
    Anche se il sistema climatico globale è molto complesso e non pienamente predicibile sappiamo ormai che alcuni scenari futuri sono più probabili di altri: un mondo più caldo dove fenomeni come la siccità o la piovosità saranno più intensi, il livello dei mari salirà ed i ghiacci, anche quelli finora considerati perenni, si scioglieranno.Il cambiamento climatico dunque ci pone di fronte alla fragilità.
    Non già del nostro pianeta, che continuerà ad esistere, ma delle nostre vite, dell’organizzazione sociale che conosciamo, delle città che abitiamo, delle località che frequentiamo come turisti.
    In questo incontro si farà il punto sugli strumenti utilizzati dalla comunità scientifica per comprendere i fenomeni ed individuare le tendenze future del clima, sui possibili impatti sul Bacino del Mediterraneo che è considerato uno degli ambienti più sensibili del pianeta.
    Un approfondimento riguarderà la Pianura Padana e la città di Bologna, luoghi che presentano anche alte concentrazioni di inquinanti atmosferici.
    Si rifletterà sui concetti di mitigazione  ed adattamento ai cambiamenti climatici e sulle politiche di riduzione dell’inquinamento atmosferico.Gabriele Zanini è laureato in Fisica.
    Si è occupato di modelli matematici per la dispersione e la trasformazione chimica degli inquinanti in atmosfera. Ha fatto parte di commissioni nazionali ed internazionali per la lotta all’inquinamento atmosferico. Ha costituito il primo laboratorio di modellistica climatica dell’ENEA all’inizio degli anni ’90. Ha guidato lo sviluppo del modello integrato nazionale per l’inquinamento atmosferico.
    Attualmente dirige un gruppo di oltre 90 fra ricercatori e tecnici che svolgono ricerca nei campi dell’inquinamento atmosferico, della modellistica climatica e dell’oceano, del rischio sismico e geomorfologico.A cura del Comitato Rigenerazione No Speculazione – Prati di Caprara.


    Le ultime da Piazza Verdi
    in onda 
    Lunedì 7 ottobre ore 14.45
    Martedì 8 ottobre  ore 10.30