1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
     
Torna ai Podcast

Le nuove proposte musicali

A cura di Marco Cavalli

Contenuto della pagina
 
  1.  

    I protagonisti di questa settimana

     

    DEUT

    A Running Start” è l’EP di esordio di DEUT, il progetto solista di Giuseppe Vitale, già autore e voce degli U BIT. Autoprodotto con la collaborazione di David Campanini, l’EP si discosta dalle sonorità synth-rock che caratterizzavano la precedente band, trascinando l’ascoltatore in uno spazio di intimità creato unicamente dal suono della voce e della chitarra del cantautore emiliano. L’EP è composto da 5 brani realizzati di getto con l’intento di catturare l’istante e lasciare traccia del qui ed ora, senza sovrastrutture e fronzoli. Ricercatamente monotone e brevi, le cinque canzoni si portano dietro il senso di freschezza dell’incompiuto e della spontaneità. I testi sono scritti per diventare dialoghi nelle stanze della mente, per indagarle e trovarvi ricordi personali e collettivi. Alcune di queste stanze sono fatte per somigliare a chi le ascolta, come un gioco di specchi dove vedersi riflessi e sentirsi raccontati. Una conversazione a tu per tu con l’ascoltatore che viene rapito dalla semplicità e dall’immediatezza del suono e della voce. Elementi che dominano con forza narrante su strutture scarne, unite tra loro da beat lo-fi e campionamenti, strumenti giocattolo e synth scuri, percussioni del folklore partenopeo e suoni d’ambiente dove c’è ancora spazio per i rumori di fondo. Il sentimento che pervade l’intero EP è legato al titolo stesso, “A Running Start”: l’emozione forte, qui estesa e dilatata nel tempo, che precede una rincorsa. Non ha nulla a che fare quindi con l’adrenalina, bensì con un senso di attesa e di frustrazione. La lotta contro la perfezione, la ripresa del momento e l’accettazione dell’errore sono un intento fondamentale di questa manciata di minuti di musica legato fortemente al tema dei brani: il “sé” e i suoi piccoli drammi.IN ONDA:

    Martedì ore 21.30
    Giovedì ore 16,30
    Sabato ore 21.30