1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
     
Contenuto della pagina
 
  1.  

    Antica canonica... con fantasmi!

    Ilaria ci racconta che in un piccolo villaggio nel comune di Ragunda, nel nord della Svezia, Borgvattnet, 
    rinomato soprattutto per la sua vecchia canonica, costruita nel 1876, ed è considerata una casa infestata dai fantasmi.
    La prima menzione documentata di fantasmi nella canonica si trova in una lettera del 1927 scritta dal cappellano Nils Hedlund che all'epoca viveva nella casa.
    Negli anni '30, il successore di Hedlund, il cappellano Rudolf Tängdén, affermò di aver visto il fantasma di una donna in casa, e negli anni '40 il successivo cappellano,
    Otto Lindgren, e sua moglie dissero di aver sperimentato attività paranormali inclusi suoni strani e oggetti in movimento.
    Nel 1941 una donna che visitava la canonica si svegliò una notte nella camera degli ospiti per vedere che non era sola. Tre vecchie erano sedute su un divano a fissarla nella stanza buia. Accese la luce ei tre fantasmi erano ancora lì, ma sembravano essere più sfocati. Nel 1945, il cappellano Erik Lindgren si trasferì nella canonica e iniziò ad annotare nel suo diario tutte le stranezze che aveva vissuto.
    Lindgren aveva comprato una sedia a dondolo che aveva portato in canonica. Tuttavia, non è mai stato in grado di stare seduto molto a lungo sulla sua sedia senza esserne sbalzato fuori da una forza invisibile.