1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
     
Torna ai Podcast

Le nuove proposte musicali

A cura di Marco Cavalli

Contenuto della pagina
 
  1.  

    I protagonisti di questa settimana

     
    Leandro Barsotti

    Paolo Miano

    Paolo Miano è un giovane cantautore siciliano; dopo esperienze come cantante con diversi gruppi come gli Anderson Council, i Nervous Breakdown, gli Uncle Fester e i Brainwork, nel 2006 decide di dedicarsi completamente, con orizzonti musicali più ampi, ad un suo progetto personale in cui esprime il suo variegato bagaglio di esperienze. Nel 2009 pubblica solo sul mercato digitale il singolo Ora che non ci sei, un brano pop dal vago sapore r&b, che si avvale della collaborazione del rapper Dinastia. Ma è con la scoperta dell'ukulele e l'incontro con il produttore Riccardo Samperi (Mario Venuti, Mario Biondi, Nicola Piovani, Timoria, Vinicio Capossela) che viene fuori la sua reale identità artistica dalla molteplici sfaccettature, che vanno dalle influenze tropicali al pop inglese, passando dal rock americano e i ritmi mediterranei, accomunate però da un filo conduttore melodico che fa della gioia, del brio e della freschezza il suo marchio di fabbrica. “Come si fa” è il singolo che anticipa l’uscita dell’album “Kolorozashi”. All’interno dello stesso ci sarà anche “Disgelo”, brano uscito nel 2012 che ha suscitato consensi ed interesse da parte della critica. Il singolo “Come si fa” è una canzone ispirata allo swing anni ’30 e a quelle cantautrici indie-folk americane che dello sguardo retrò cercano di fare il loro marchio di fabbrica. Il lavoro di arrangiamento di Riccardo Samperi ha spostato il tiro contaminandolo di blues e di British pop.  Paolo Miano, seppur interprete del brano scritto da Paolo Antonio Pappalardo, ne condivide pienamente il contenuto: parla in modo molto leggero di un modo di intendere la felicità che non è basato sull’essenza di difficoltà o sulla realizzazione dei propri desideri, ma piuttosto sulla fiducia delle proprie potenzialità pensando alla costruzione di un proprio “Io”.
    La puntata in onda
    Martedì ore 21.30
    Giovedì ore 16,30
    Sabato ore 21.30